Capitale italiana cultura 2020: Franceschini ratifica la nomina della Giuria per la selezione

Capitale italiana cultura 2020: Franceschini ratifica la nomina della Giuria per la selezione

Entro il 31 gennaio, la Giuria dovrà sottoporre al Ministro il progetto della città proposta come “Capitale italiana della cultura” con relazione motivata.

Stefano Baia Curioni, Maria Luisa Polichetti, Antonia Pasqua Recchia, Francesca Cappelletti, Franco Iseppi, Cristina Loglio e Giuseppe Piperata: sono questi i nomi dei componenti della Giuria per la selezione della città “Capitale italiana della cultura 2020”. È quanto definitivamente stabilito con il decreto del ministro Dario Franceschini che ratifica quanto precedentemente stabilito in Conferenza unificata e nella nota dello stesso Ministro con la quale aveva annunciato di voler confermare le designazioni ministeriali dei componenti della Giuria per la selezione della città “Capitale italiana della cultura 2018”. Il provvedimento è stato adottato tenuto conto della tempistica prevista dal decreto ministeriale del 16 febbraio 2016 recante “Modifica della disciplina della procedura di selezione per il conferimento del titolo di “Capotale italiana della cultura”. Secondo quanto disposto dal decreto, entro il 31 gennaio, la Giuria dovrà sottoporre al Ministro il progetto della città proposta come “Capitale italiana della cultura”, corredato di una relazione motivata.

Decreto di nomina:
http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/documents/feed/pdf/D.M.%2012%20DICEMBRE%202017%20REP.%20552-imported-75052.pdf

Decreto 16 febbraio 2016:
http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/documents/1458893201755_DM16022016_92.pdf

fonte: agcult.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn