Cuneo2020 si presenta a Scrittorincittà

Cuneo2020 si presenta a Scrittorincittà

Sono ben due gli incontri che Scrittorincittà, la grande kermesse letteraria che dal 15 al 20 novembre invaderà Cuneo con oltre 180 appuntamenti e 197 ospiti, dedica a Cuneo2020.

Il primo, venerdì 17 novembre, alle ore 17 presso la Sala Falco – Centro Incontri della Provincia di Cuneo, dal titolo “Progettare e vivere la cultura“, vedrà al tavolo dei relatori Paolo Verri, organizzatore culturale di grande esperienza, Mario Cordero, per anni dirigente dei servizi culturali del Comune di Cuneo e Alessandro Isaia, direttore della Fondazione Artea e Project Manager di Cuneo2020. Discuteranno di progettazione culturale e sviluppo delle città, partendo da una recente dichiarazione del ministro Franceschini: “Comuni grandi e piccoli di tutt’Italia hanno deciso di investire sulla cultura come cardine del proprio sviluppo: è il segno di una nuova consapevolezza che è nostro dovere favorire e incoraggiare il più possibile”. Modera l’incontro Bruno Giraudo, dirigente dell’Ufficio Cultura del Comune di Cuneo.

Il secondo incontro è previsto per sabato 18 novembre, presso la Sala Rossa del Centro Incontri della Provincia di Cuneo, con il titolo “La cultura è un capitale“. Cuneo, territorio che guarda verso la pianura e fa da cerniera con la montagna e la Francia, ha scelto di candidarsi a Città capitale italiana della cultura 2020 perchè crede che la cultura possa accrescere il benessere di chi questo territorio lo abita. Per questo le città di Fossano, Mondovì, Savigliano e Saluzzo sostengono la candidatura, così come numerosi altri enti, associazioni, e realtà produttive del territorio. Ne dibatteranno Marco Revelli e Luca Dal Pozzolo. Modera l’incontro Fabio Guglielmi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn