E’ stata rinviata la data per la nomina delle 10 città finaliste

E’ stata rinviata la data per la nomina delle 10 città finaliste

E’ stata rinviata la nomina delle 10 città finaliste, pertanto ad oggi, 15 novembre, non si conoscono ancora quali sono le candidate che proseguiranno nell’iter di selezione.
A causa di rallentamenti amministrativi nella formazione della giuria il termine sarà così posticipato a nuova data da definire, molto probabilmente nel mese di dicembre.
Scrivono sul sito del ministero: “L’elenco delle città candidate è stato trasmesso al presidente della Conferenza Unificata per avviare la procedura di valutazione che si concluderà entro il 31 gennaio 2018. Come nelle precedenti edizioni, la Capitale Italiana della Cultura 2020 riceverà dal Governo un contributo pari ad un milione di euro per la realizzazione del progetto. La validità formale di ogni candidatura e dei singoli dossier verranno esaminati da una giuria di sette esperti di chiara fama nel settore della cultura, delle arti e della valorizzazione territoriale e turistica per selezionare le dieci città finaliste da invitare a un incontro di presentazione pubblica e approfondimento.
Infine: La città Capitale Italiana della Cultura 2020 verrà scelta sulla base dei risultati di questi colloqui entro il 31 gennaio 2018”.

Ecco quindi che Cuneo, come le altre 31 città in corsa, possono prendere fiato nell’attesa della sperata convocazione della giuria per l’audizione tanto attesa.
Le 31 città in gara sono:

1. Agrigento
2. Bellano
3. Benevento
4. Bitonto
5. Casale Monferrato
6. Ceglie Messapica
7. Cuneo
8. Fasano
9. Foligno
10. Gallipoli
11. Lanciano
12. Macerata
13. Merano
14. Messina
15. Montepulciano
16. Noto
17. Nuoro
18. Oristano
19. Parma
20. Piacenza
21. Pietrasanta
22. Pieve di Cadore
23. Prato
24. Ragusa
25. Ravello
26. Reggio Emilia
27. Scandiano
28. Telese Terme
29. Teramo
30. Treviso
31. Vibo Valentia

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn